Primeggiare su Google con velocità

Ciao 🙋‍♂️, dopo aver illustrato 👉 le basi per essere primi su Google, vediamo in questo articolo come fare per migliorare la velocità e di conseguenza la qualità di un sito web. Mi raccomando, assicuratevi che il vostro sito web abbia un’impostazione corretta in partenza per poter provare a primeggiare su Google!!! Iniziamo subito ad ottenere visibilità su google gratis!

Per Google gli utenti vengono prima di ogni altra cosa, quindi attribuisce sempre più peso all’ottimizzazione e qualità dei siti web. Con lo stesso peso probabilmente, oltre alla velocità di caricamento, troviamo anche altri indicatori di qualità di un sito web tipo:

  • il numero di pagine visitate da parte di ogni utente
  • il tempo trascorso sulla pagina
  • le azioni che ogni utente compie sul vostro sito…

…ed altre cose interessanti che approfondiremo in altri articoli perchè meritano anch’essi attenzione.

Migliorare dal punto di vista tecnico la velocità di caricamento, e quindi avere un sito web performate, sarà d’aiuto non solo per raggiungere la prima pagina su Google, ma anche per non perdere clienti.

Un sito web veloce per essere primi

Come avrete capito, verificare la velocità di caricamento delle pagine è un segno distintivo di un sito di qualità. Uno dei vantaggi derivanti dalla velocità di caricamento è quello garantire al visitatore la migliore esperienza di navigazione. Infatti, difficilmente un utente aspetterà il caricamento di una pagina lenta 🙇‍♀️ e andrà su un altro sito 👋. Tradotto significa perdita di un potenziale cliente!

Investire tempo e denaro per effetti grafici e personalizzazioni estreme è meno utile e d’impatto per l’utente. Dargli quello che cerca più velocemente e comodamente possibile è il modo migliore per guadagnare un cliente 💰 su internet.

Cosa causa lentezza e come si può migliorare la velocità del tuo sito?

Premesso che non esiste un dato su cui basarsi, è pacifico che più un sito è veloce, meglio è!!! Cercare di raggiungere il caricamento medio per ogni pagina intorno ai 2 secondi è l’ideale.

Se però il tuo sito web non ha queste prestazioni e si carica troppo lentamente, i problemi potrebbero essere tanti. Partiamo allora dalla base e quindi la prima cosa da analizzare è sicuramente l’Hosting.

L’hosting infatti è fondamentale per la velocità di caricamento delle pagine. Spesso però viene sottovalutato da chi non ha competenze tecniche. Comprare uno spazio web si riduce il più delle volte nell’acquistare quello più economico. Sbagliato!!!!

Un’hosting veloce è fondamentale per primeggiare su Google

L’hosting, per chi non sa di cosa si sta parlando, è in parole povere il servizio di rete che fornisce un server sul quale viene allocato un sito web. Gli hosting rendono accessibile tramite internet il sito agli utenti. Quindi l’hosting è una componente fondamentale per la velocità di caricamento delle pagine.

E’ necessario scegliere l’hosting adatto al tuo sito web in base alla tipologia di sito, ad esempio e-commerce, blog, sito istituzionale…ecc., del CMS che intendi utilizzare, tipo WordPress, magento ed altri, dalla mole di dati e immagini da caricare, giusto per citarne alcuni. Scegliere correttamente l’hosting è quindi una decisione delicata da prendere ed il mio consiglio è quello di parlare con esperti di settore.

Se però volete andare sul sicuro, personalmente vi consiglio di affidarvi ad uno di questi due hosting:

✔️ Siteground, che offre piani ottimizzati per WordPress a prezzi accessibili a tutti. E’ utilizzabile per progetti seri e, se dovessi in futuro avere bisogno di maggiori performance, tranquillamente passare a pacchetti premium per usare server dedicati o cloud hosting…

✔️ Kinsta, punta su 3 caratteristiche: le performance, la sicurezza e la facilità d’utilizzo e con questo credo di avere già detto tutto!

Come verificare e risolvere problemi di velocità?

Anche se il vostro sito web vi sembra veloce, è possibile comunque monitorare e scoprire (e risolvere) eventuali problemi di velocità. Grazie a questi tools vi verrà fornita gratuitamente un’analisi in tempo reale dei tempi di caricamento ed evidenziato dove migliorare le prestazioni per primeggiare sui Google.

👉 Pagespeed Insights di Google

è un tool di Google che vi fornirà suggerimenti utili per poter ottimizzare il vostro sito web

👉 GT Metrix

è ideato da Yahoo! in collaborazione con altre aziende. Questo tool simile a quello fornito da Google, fornisce un’analisi dettagliata anch’essa d’aiuto a migliorare la velocità di caricamento

👉 Pingdom Tool

è un’altro tool simile ai precedenti dov’è possibile analizzare il sito, misurare la velocità di caricamento della singola pagina e dei singoli files

👉 Webpage test

come gli altri, ma permette anche di simulare l’utilizzo nei vari browser/ sistemi operativi e persino la provenienza geografica della ricerca.

Ora che avete gli strumenti base per per l’ottimizzazione delle prestazioni del vostro sito web, non vi resta che mettervi al lavoro e migliorare la velocità di caricamento per essere primi su google.

Se avete bisogno di consulenza SEO gratuita non esitate a contattarmi, sarò felice di aiutarvi 👨‍💻, altrimenti cercate tra questi consulenti SEO freelance. Come sempre nel frattempo, se ti è stato utile questo articolo, ti invito a condividerlo per far si che possa essere d’aiuto anche ad altri. 😏 Grazie!

Ringraziamenti: Sfondo vettore creata da photoroyalty – it.freepik.com

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.