Come si migliora il posizionamento?

Si può ottimizzare un sito web vecchio?

Siti web lenti o con testi non ottimizzati saranno mal posizionati nei motori di ricerca, quindi saranno solo una perdita economica, in particolar modo per i siti ecommerce o aziendali.

Linee guida per ottimizzare un sito web

Creazione contenuti vincenti

Migliorare i siti web, ottimizzazione SEO contenuti

Come già accennato nell'articolo "regole per creare un sito web di successo" è importantissimo creare testi unici ed esclusivi, ma cerchiamo di tenere a mente che scrivere un testo per il web non è come fare un tema.

Il testo di una pagina pubblicata sul web deve centrare almeno 3 obiettivi:
convincere l'utente a effettuare ulteriori azioni sul sito o, quantomeno, deve impressionarlo positivamente;
ottenere una indicizzazione nei motori di ricerca (il massimo sarebbe il primo posto sui motori di ricerca) e contenere almeno una volta tutte le keyword inerenti l'argomento trattato;
aggiungere valore all'esperienza dell'utente, agevolando l'assimilazione dei contenuti e la capillare lettura del testo.

Testi originali e scritti bene.

Teniamo fissati nella mente questi 3 obiettivi, ma non dimentichiamo che da sempre i requisiti per una scrittura d'impatto sono: l'accuratezza, la chiarezza, la forza di persuasione e la sintesi. Su internet vigono queste stesse regole, ma a causa dell'interattività e dell'enorme quantità d'informazioni oramai presenti, diventano indispensabili tecniche specifiche di scrittura.
Ma inizialmente per migliorare un sito web è importante seguire queste regole, magari vedremo in un'altro articolo ed in maniera più approfondita come creare contenuti per il web.

La formattazione dei testi del sito

Un'altro aspetto importante e che porta numerosi benefici è quello della formattazione dei testi (grassetto, sottolineato, enfatizzato, ma soprattutto linkato:-) ) per aiutare a fissare nella mente dell'utente i punti chiave del nostro testo e dargli la possibilità di approfondire un argomento qualora fosse interessato.
Il vero valore aggiunto è però l'anchor text, e cioè quella parte di testo linkata ad un'altra pagina descritta anche nella SEO starter guide del motore di ricerca più diffuso, ovvero Google.
Gli header H1/H2/H3... sono anch'essi importanti e vanno utilizzati in maniera adeguata e senza esagerazione, cercando di inserire al loro interno almeno una volta le keywords dell'articolo.

Ottimizzazione siti web, come migliorare i siti web

Miglioriamo le immagini e gli attributi

Facciamo parlare anche le immagini

Le immagini e la grafica rivestono un ruolo nell'ottimizzazione dei siti web, infatti con poche, ma significative immagini, possiamo esprimere un concetto, attirare l'attenzione, aggiungere informazioni utili ai motori di ricerca.

Dal punto di vista SEO verifichiamo che non siano troppo grandi e pesanti da caricare perchè rallentano il caricamento della pagina web e in questo caso l'utente potrebbe chiudere la pagina e cercare un altro sito. Verifichiamo di aver aggiunto il tag alt alle immagini con un testo che sia attinente con il nostro contenuto, è sempre consigliato inserire questo attributo al fine di migliorare il posizionamento.

Script e file css

Anche gli script ed i file css richiedono la nostra attenzione ed il giusto utilizzo. Abusare di script che ci aggiungono funzioni anche utili all'utente potrebbero però andare ad impattare negativamente sui tempi di caricamento della pagina web. E' importante monitorare, una volta inserito lo script, il tempo che impiega la nostra pagina web ad essere utilizzabile dall'utente.
Un piccolo suggerimento può essere quello di caricare gli script per ultimo in modo che passi inosservato all'utente.

Con che strumenti monitorare un sito web?

Se sei arrivato a leggere fin qui probabilmente sei interessato anche a conoscere qualche tool online per ottimizzare il tuo sito. Bene ti accontento subito, il miglior modo per ottimizzare un sito web è quello di farlo fare a noi :), ma se proprio non vuoi spendere qualche decina di euro e preferisci farlo da solo anche per imparare ti suggerisco di iniziare con PageSpeed Insights di Google. Questo è un tool per monitorare e ottimizzare il tuo sito web sia in versione desktop che mobile. Oltre a questo tool ci sono anche GTmetrics e Pingdom, sono tutti strumenti utili ad ottimizzare il tuo sito web.

Contatti

Consulente freelance SEO
Progettazione e realizzazione siti web ottimizzati
per il posizionamento nei motori di ricerca
Via Vittorio Emanuele Orlando, 19 - Ostuni (Brindisi - Puglia)
P. IVA: 02347410744

info@diemmeci.com

Seguici su